DIETA POST VACANZE ESTIVE, ECCO COSA MANGIARE DA SETTEMBRE

Dimagrire-2-kgDieta post vacanze estive, ecco cosa mangiare da settembre e come tornare in forma con i consigli alimentari della dietista.

Qualche chilo in più dopo le vacanze? Ecco alcuni consigli.

Durante le vacanze capita spesso di sgarrare con il cibo e trascurare l’attività fisica; quindi, al rientro a casa, non è strano trovarsi con qualche chiletto in più.

Cosa possiamo fare per rimediare?

Se si tratta di sovrappeso ovviamente occorre l’aiuto di uno specialista, che possa valutare lo stato di salute tramite delle analisi del sangue, per escludere o confermare eventuali patologie metaboliche, ed una visita nutrizionale approfondita. Ma se si tratta di soggetti sani che hanno solo qualche chilo da perdere, la situazione si può rimediare facilmente.
Per migliorare il metabolismo occorre praticare attività fisica, che costituisce anche un ottimo aiuto per sgonfiare il corpo e combattere la ritenzione idrica. Inoltre, per quanto riguarda l’alimentazione si possono utilizzare delle spezie (peperoncino, zenzero, curry, paprica forte) cheaiutano il metabolismo provocando la termogenesi, ovvero un processo che aiuta a bruciare più calorie. Inoltre l’aggiunta delle spezie insaporisce i piatti e aiuta a limitare il consumo di sale, che favorisce la formazione di cellulite e ritenzione idrica.

Consiglio di fare pasti piccoli e frequenti e di utilizzare alimenti integrali, che sono un elemento chiave nel dimagrimento: essi infatti regolarizzano la glicemia, rilasciando glucosio lentamente e tenendo sotto controllo l’insulinemia.

Al contrario, tutti gli alimenti raffinati (pasta bianca, riso bianco, farina bianca, zucchero, ecc.) provocano un picco glicemico e un’alta concentrazione di insulina nel sangue, un ormone anabolico nonché il principale responsabile della lipogenesi. Più riusciremo a tenere sotto controllo la glicemia, e di conseguenza l’insulinemia, più eviteremo l’accumulo di grassi e l’aumento di cellulite nelle zone critiche del corpo; in questo modo il dimagrimento avverrà in modo naturale.

Quindi via libera per pasta e riso integrali, orzo, farro, quinoa, miglio e grano saraceno. È importante abbinare tutti i cereali integrali solo con le verdure, evitando le combinazioni che comprendono più alimenti amidacei nello stesso piatto.

Inoltre, consiglio la limitazione delle carni rosse e processate, dei cibi confezionati e industrializzati e dei grassi idrogenati, tutti alimenti che aumentano lo stato infiammatorio e l’accumulo di grassi.

Con una dieta bilanciata, ricca di vegetali e di alimenti naturali, e con un‘attività fisica regolare e costante, si possono perdere i chili in eccesso in modo naturale, migliorando il metabolismo e cambiando anche l’aspetto della pelle grazie alla riduzione della cellulite.

Leave a Reply